DIRITTI DELL’INFANZIA: MPV, PRESENTATO IL LIBRO SUI BIMBI NON NATI

“Domani, in tutto il mondo, per celebrare la Convenzione sui diritti dell’infanzia, si parlerà di bambini soldato, di bambini schiavizzati per lavoro, di bambini uccisi dalla guerra… e sono convinto che sia giustissimo parlarne. Ma è altrettanto giusto parlare di altri milioni di bambini, altrettanto deboli e innocenti, straziati nell’aborto o nella ricerca del figlio ad ogni costo. Sono i bambini, esseri umani a tutti gli effetti, concepiti ma ancora non venuti alla luce”. Lo ha detto stamattina Carlo Casini, presidente del Movimento per la vita (Mpv), alla presentazione del suo libro “Noi non li dimentichiamo (viaggio tra i bambini non nati per celebrare la Convenzione sui diritti dell’infanzia)” alla Camera dei deputati. Sono intervenuti anche i presidente emeriti della Corte costituzionale Antonio Baldassarre e Cesare Mirabelli. Per il primo, “la dignità umana va riconosciuta a tutti, prima e dopo la nascita”. Anche per il secondo, “la nascita non può essere discrimine dei diritti”. Per questo è “estremamente interessante l’Iniziativa europea “Uno di noi” che si propone di portare alle istituzioni europee milioni di firme raccolte in tutti i Paesi comunitari affinché nel diritto europeo sia specificato che l’uomo è soggetto di diritti fin dal concepimento”.

20 Novembre 2012

,